Tentazioni moderne

335257“Riflettendo sulla setta dei politici, non so che cosa ne devo dire o tacere, e con quale nome chamarla. Definirla un politeismo? Senza dubbio, perché il politico rispetta ogni cosa per la sola ragione politica. Ateismo? Sarebbe pure giusto perché il politico ha un rispetto del comando che determina la sola ragion di stato; cambia di colore e di pelle è in grado di trasformarsi più di Proteo. Definirla statolatria? Sarebbe il nome più adeguato. Se, nella sua indifferenza generale, il politico rispetta qualcosa è per conciliare gli uomini con non so quale divinità, dio o dea, che gli antichi greci invocavano con nome di città, i romani col nome di repubblica o di impero e che i nostri contemporanei invocano col nome di stato.  Ecco l’unica divinità dei politici, ecco il nome più adeguato per designarli”

C. Clement, SJ Machiavellismus jugulatus (1637).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...